Cerca nel blog

domenica 7 aprile 2013

vacanza flasch


Speciale 25 aprile e 1 maggio

Super offerta last minute dal 24 al 26 aprile

e dal 30 aprile al 2 maggio

3 giorni e 2 nottti

aperitivi di benvenuto

In pensione completa bevande incluse ai pasti

A soli € 75,00 a persona

Bambini fino a 8 anni gratis

Chiama subito !!!!

Tel. 0541344648

Cell. 3460719674
www.volpehotelsrimini.com

lunedì 11 febbraio 2013

i predatori dal fotovoltaico


Iscrizione Alunni A.S. 2013/2014





Scritto da Dino Nozza   
Sabato 19 Gennaio 2013 19:54
L’art. 7 comma 28 del decreto legge n. 95/2012, convertito dalla legge n. 135/2012 prevede che, a decorrere dall’anno scolastico 2012/2013, le iscrizioni alle istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado per gli anni scolastici successivi avvengono esclusivamente in modalità on line attraverso un apposito applicativo che il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca mette a disposizione delle scuole e delle famiglie”. 
Le iscrizioni dovranno essere effettuate esclusivamente on line, per tutte le classi iniziali di scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado. 
Sono escluse da tale procedura le iscrizioni alla scuola dell’infanzia. 

SCUOLA DELL’INFANZIA
Per l’a.s. 2013/14 possono essere iscritti alla Scuola dell’Infanzia i bambini e le bambine che abbiano compiuto o compiano il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2013. 
Possono, altresì, chiedere l’iscrizione alla Scuola dell’Infanzia le famiglie le cui bambine e i cui bambini compiano i tre anni di età dopo il 31 dicembre 2013 e, comunque, entro il 30 aprile 2014.  Per questi ultimi, l’ammissione alla frequenza è disposta sulla base delle delibere degli OO.CC., in presenza di disponibilità di posti, previo esaurimento delle liste di attesa, disponibilità di locali idonei, ecc. Nel caso in cui il numero delle domande di iscrizione è superiore al numero dei posti disponibili, hanno precedenza le domande di coloro che compiono i tre anni di età entro il 31 dicembre 2013.
La domanda d’iscrizione per la Scuola dell’Infanzia va compilata su apposito modello cartaceo  da ritirare in segreteria o da scaricare dal sito on line.

SCUOLA PRIMARIA
I genitori debbono iscrivere alla prima classe della scuola primaria le bambine e i bambini che compiono i sei anni di età entro il 31 dicembre 2013. 
Gli stessi hanno facoltà di iscrivere anticipatamente anche le bambine e i bambini che compiono i sei anni di età entro il 30 aprile 2014. A tale ultimo riguardo, per una scelta attenta e consapevole, i genitori o gli esercenti la patria potestà possono avvalersi delle indicazioni e degli orientamenti forniti dai docenti delle scuole dell’infanzia frequentate dai proprio figli.
All’atto dell’iscrizione, i genitori o gli esercenti la potestà genitoriale esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che, in base all’art. 4 del Regolamento, è così strutturato: 24; 27; fino a 30; 40 ore (tempo pieno). 
L’accoglimento delle opzioni fino a 30 ore settimanali o per il tempo pieno è subordinato alla esistenza delle risorse di organico e alla disponibilità di adeguati servizi.
In sede d’iscrizione alla prima classe vige il vincolo di non poter variare la scelta per l’intero corso di studi.

SCUOLA SECONDARIA di I° grado
Sono soggetti all’obbligo di iscrizione alla scuola secondaria di 1° grado, per l’a.s. 2013/14, gli alunni che terminano nell’a.s. 2012/13 la scuola primaria con esito positivo. 
Le iscrizioni alla prima classe di scuola secondaria di I° grado presso una istituzione scolastica statale si effettuano esclusivamente on line direttamente alla scuola prescelta.
Nell’Istituto Comprensivo non è più prevista l’iscrizione d’ufficio e sarà utilizzata solo la procedura di iscrizione on line. 
All’atto dell’iscrizione, i genitori o gli esercenti la potestà genitoriale esprimono le proprie opzioni rispetto alle possibili articolazioni dell’orario settimanale che, in base all’art. 5 del Regolamento, approvato con DPR n. 89/2009, è così definito: 30 ore oppure 36 ore elevabili fino a 40 ore (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee a consentire lo svolgimento obbligatorio di attività didattiche in fasce orarie pomeridiane. 
L’accoglimento delle opzioni di tempo prolungato è  subordinato alla esistenza delle risorse di organico e alla disponibilità di adeguati servizi.
All’atto dell’iscrizione alla scuola prescelta, i genitori e gli studenti procederanno alla sottoscrizione del “Patto educativo di corresponsabilità”.
In sede d’iscrizione alla prima classe vige il vincolo di non poter variare la scelta per l’intero corso della scuola secondaria di I° grado. 
I genitori possono indirizzare la  domanda d’iscrizione ad una sola istituzione scolastica.

SCUOLA SECONDARIA di II° grado
Ai fini della prosecuzione del percorso di studi in scuole secondarie di secondo grado statali, le domande di iscrizione degli alunni frequentanti l’ultimo anno della scuola secondaria di I grado, debbono essere effettuate esclusivamente on line entro il 28 febbraio 2013.
Le famiglie possono scegliere di effettuare l’iscrizione ad uno dei diversi indirizzi di studio di istruzione secondaria di II grado previsti dai regolamenti relativi ai nuovi ordinamenti dei licei, degli istituti tecnici e degli istituti professionali, di cui rispettivamente ai DD. PP. RR. n. 87/2010, n. 88/2010 e n. 89/2010. 
Le domande di iscrizione devono essere presentate a un solo istituto, per evitare che una doppia opzione da parte delle famiglie possa alterare la rilevazione dei dati e l’esatta definizione degli organici. Tuttavia, in considerazione della possibilità che si verifichi eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili e che, conseguentemente, si renda necessario indirizzare verso altri istituti le domande non accolte (anche in base ai criteri di precedenza deliberati dal consiglio di istituto), le famiglie, in sede di presentazione delle domande d’iscrizione on line , possono indicare, in subordine, fino ad un massimo di altri due istituti di proprio gradimento. Sarà cura del sistema di iscrizioni on line farsi carico di comunicare alla famiglia, via posta elettronica, di aver inoltrato la domanda di iscrizione verso l’istituto indicato in  subordine qualora la domanda non possa essere accolta nella scuola di prima scelta. Si fa presente che l’accoglimento della domanda di iscrizione da parte di una delle istituzioni scolastiche indicate nel modulo on line rende inefficaci le altre opzioni.
In ogni caso, il sistema di iscrizioni on line si farà carico di comunicare, via posta elettronica, l’accettazione definitiva della domanda da parte di una delle scuole indicate.

IL TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE D’ISCRIZIONE ALLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO È FISSATO PER IL GIORNO 28 FEBBRAIO 2013. 
LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE DAL GIORNO 21 GENNAIO 2013.
Il Dirigente Scolastico
F.to Prof. Pasquale Pinetti
http://www.icsgbosco.it/

PELLEGRINAGGIO A MEƉUGORJE DA PALAZZO SAN GERVASIO

Scritto da Francesco Lorusso   
Giovedì 24 Gennaio 2013 13:44

Concerto musico-teatrale "Persone Qualunque"




Scritto da rocco primucci   
Venerdì 01 Febbraio 2013 22:46
Il giorno 2 febbraio 2013 alle ore 20,30 presso l’auditorium dell’Istituto tecnico commerciale “Camillo d’Errico” il sestetto di fiati della Scuola di Musica dell’ ”Associazione Musicale “Camillo d’Errico” di Palazzo San Gervasio nonché allievi del Conservatorio “E Duni” di Matera con il patrocinio del Comune di Palazzo San Gervasio e dell’Ente Morale “Camillo d’Errico”  eseguiranno uno spettacolo musico-teatrale nella ricorrenza della “Giornata del memoria”. Ideato dal prof. Daniele Primucci negli arrangiamenti musicali con brani di una certa sonorità ebraica, lo spettacolo ha un forte spessore culturale ma trascina nello stesso tempo lo spettatore  in un vortice di graduale emotività perché integra insieme alle musiche dell’ensemble la proiezione di immagini e video. commenti e testimonianze presentati dalla voce narrante dell’attore Antonello Arpaia.
Shoah in lingua ebraica significa "distruzione", "catastrofe", nel senso reale  di una sciagura improvvisa, inaspettata, è un'altra parola utilizzata per riferirsi all'Olocausto. Questo termine (shoah) viene usato da molti ebrei e da un numero crescente di non ebrei a causa del disagio legato al significato letterale della parola olocausto ossia come forma di sacrificio praticato nell’antichità, specialmente. nella religione greca e in quella ebraica, in cui la vittima veniva interamente bruciata.
Quando si parla di deportazione e sterminio degli ebrei, pensiamo sempre solo ai nazisti e alle responsabilità tedesche; di fatto anche la complicità e la partecipazione degli italiani in quei tragici eventi fu considerevole e per troppo tempo taciuta. Ma tacere sui fenomeni di razzismo non aiuta a comprenderne le cause profonde ad evitare che tali fatti del passato possano verificarsi di nuovo e, soprattutto, il silenzio non favorisce un percorso di presa di coscienza e di riflessione critica che faccia da "scudo" ad atteggiamenti razzisti nei confronti di tutte quelle "minoranze" o gruppi "altri", sociali o religiosi che siano, presenti oggi in varie parti del mondo.

pinacoteca d'errico a potenza

Ecco la mia esposizione di Potenza al TG! :-)
Basta andare dal minuto 11:20 in poi!